null Aiuto di Stato. Approvazione avviso per la presentazione delle domande di aiuto in favore degli allevatori di bovini da latte pugliesi anno 2022

Aiuto di Stato. Approvazione avviso per la presentazione delle domande di aiuto in favore degli allevatori di bovini da latte pugliesi anno 2022

La crisi geopolitica determinatasi dalla guerra Russia-Ucraina ha innescato aumenti di prezzi nel
settore energetico e nel settore degli approvvigionamenti di cereali e semi oleosi, con conseguente aumento dei prezzi degli alimenti degli animali. L’impatto combinato degli aumenti
dei costi per l’energia, i fertilizzanti, i cereali e gli oli incide in maniera più forte sul settore dell’allevamento .
La Giunta regionale, con propria Deliberazione n. 805 del 6.6.2022, ha approvato la base giuridica per la concessione degli aiuti in favore degli allevatori pugliesi di bovini da latte.
Con Determinazione Dirigenziale n. 129 del 7.6.2022, pubblicata nel BURP n. 64 del 9.6 2022 sono stabilite le modalità di attuazione e di concessione degli aiuti della Regione Puglia nel settore in parola, nel rispetto della Comunicazione C (2022) 131 I/01 del 24.3.2022 “Quadro temporaneo di crisi per misure di aiuto di Stato a sostegno dell’economia a seguito dell’aggressione della Russia contro l’Ucraina”, con particolare riferimento al Titolo 2 “Misure di aiuto di Stato temporanee” artt. 40-42 nonché in base alla decisione della Commissione europea C (2022) 3359 del 18.5.2022 che ha approvato il regime di aiuti dello Stato italiano avente identificativo SA.102896 e al Decreto interdipartimentale MIPAAF n. 229251 del 20.5.2022.
Possono accedere all’aiuto gli allevatori pugliesi che possiedano, alla data del 31.1.2022, bovini da latte di età superiore a 24 mesi, che siano in regola con gli obblighi di condizionalità e che, quindi, abbiano percepito il pagamento della Domanda Unica 2020, che siano titolari di un fascicolo SIAN validato e in regola con gli obblighi previdenziali.
La domanda deve essere firmata digitalmente, a pena inammissibilità ed esclusione, ed inoltrata solo ed esclusivamente via PEC all’indirizzo produzionianimali.regione@pec.rupar.puglia.it attraverso l’applicativo pubblicato su questa pagina e seguendo le istruzioni di cui all’art. 7 dell’avviso pubblicato.
Tutte le domande di aiuto devono giungere improrogabilmente entro le ore 12.00 del giorno 11 luglio 2022.


Per qualsiasi informazione si prega di inviare una mail all’indirizzo del responsabile del
procedimento v.prencipe@regione.puglia.it

Documenti

Pubblicato il 10 giugno 2022